Mesoterapia

Metodica di somministrazione dei farmaci per via sottocutanea o ipodermica, intradermica superficiale e profonda e intraepidermica. Questa via particolare di somministrazione ha il vantaggio di consentire l'utilizzo di dosi ridotte di principio attivo, il quale permane per un tempo più lungo nella zona trattata rispetto alla via di somministrazione intramuscolare.

Venne introdotta nel mondo medico scientifico da Michel Pistor nel 1952. Nel mondo rappresenta oggi una metodica estremamente diffusa ed utilizzata. In Italia essa trova applicazione nei disturbi muscolo-scheletrici principalmente nelle seguenti patologie: rachialgie, coxalgie, gonalgie, artrosi della mano, rizartrosi (artrosi dell'articolazione trapezio-metacarpale), cervicalgie, torcicollo, cefalee muscolo tensive, lombalgie, talune sindromi fibromialgiche, traumi contusivi o distorsivi, tendinopatie, complicanze post-traumatiche.

mesoterapia |mesoterapia chieri |mesoterapia torino |mesoterapia rivarolo canavese